Prysmian: commessa da 20 mln$ per cavi sottomarini in Alaska

31 Marzo 2022, di Redazione Wall Street Italia

Prysmian Group ha annunciato di essersi aggiudicato la commessa assegnata da Alaska Power & Telephone Company (AP&T) per la fornitura, installazione e test di due collegamenti in cavo sottomarino in fibra ottica nel sudest dell’Alaska. Il progetto SEALink avviato da AP&T Wireless (APTW), controllata di AP&T, migliorerà le telecomunicazioni in questa area del paese, portando la banda larga nelle aree rurali che ne sono attualmente sprovviste.

Il progetto SEALink, spiega Prysmian in una nota, andrà a creare un collegamento in cavo sottomarino in fibra ottica lungo circa 340 km, da Juneau, capitale dell’Alaska, all’isola Principe di Galles. Nell’ambito della commessa “chiavi in mano” Prysmian si occuperà della fornitura 323 km di cavo MINISUB con 36 fibre ottiche G.652.D. Il cavo sarà prodotto nello stabilimento di Nordenham (Germania), uno dei tre centri di eccellenza del Gruppo per la produzione di cavi sottomarini. La consegna è prevista per il terzo trimestre del 2022, con accettazione provvisoria entro la fine del 2022. Il progetto “chiavi in mano” sarà gestito integralmente dalla BU Projects del Gruppo Prysmian.

Portando per la prima volta la banda larga ad alta velocità ai residenti di Kasaan e Coffman Cove sull’isola Principe di Galles, AP&T e Prysmian Group aiuteranno le comunità locali a eliminare il digital divide.