Prada resiste bene a venti sfavoreli nei cambi, utili a +11%

1 Agosto 2018, di Mariangela Tessa

Primo semestre con i conti in crescita per Prada. Il gruppo della moda ha chiuso il periodo gennaio-giugno 2018 con ricavi pari a 1,5 miliardi, in crescita del 3% a cambi correnti e del 9% a cambi costanti rispetto al periodo gennaio-giugno del 2017.

Il comunicato del gruppo mette in evidenza che che ‘lo sviluppo delle vendite, seppur penalizzato dall’andamento valutario sfavorevole, si è tradotto in un incremento dei margini’, con l’ebitda migliorato dell’8% a 271 milioni (17,6% sui ricavi contro il 16,9% nel primo semestre 2017) e l’utile netto pari a 106 milioni, in rialzo dell’11% rispetto allo stesso periodo del 2017. E’ stata buona la generazione di cassa operativa, pari a 180 milioni, con una posizione finanziaria netta negativa per 240 milioni dopo aver pagato 186 milioni di dividendi.