Povertà: REI diventa universale, ecco per chi è accessibile dal 1° luglio

2 Luglio 2018, di Alessandra Caparello

MILANO (WSI) – Dal 1° luglio si aplia la platea dei beneficiari del Rei, il Reddito di Inclusione, lo strumento di contrasto alla povertà introdotto quest’anno che prevede un sussidio mensile fino a 500 euro.

Prima il Rei veniva concesso se nel nucleo familiare erano presenti  almeno un minore, un disabile, una donna in stato di gravidanza o un disoccupato over 55. Ora il Reddito di Inclusione diventa universale  ossia accessibile a tutti i nuclei familiari con Isee inferiore ai 6000 euro annui.