Pmi costruzioni Italia: rallentamento dei tassi di crescita e dei nuovi ordini

7 Giugno 2022, di Redazione Wall Street Italia

Frena a maggio il tasso di espansione dell’attività edile. Secondo gli ultimi dati Pmi di S&P Global di maggio, il settore italiano delle costruzioni continua a crescere ma ad un tasso di espansione ce raggiunge il livello più debole dell’attuale sequenza di 16 mesi a causa del lieve incremento dei nuovi ordini. L’Indice S&P Global Pmi sul settore edilizio italiano a maggio ha registrato 54,3, e ha segnalato il sedicesimo mese consecutivo di aumento dell’attività un livello che inoltre è risultato elevato ma è sceso da 59 di aprile.

“Malgrado a maggio il settore abbia continuato a crescere saldamente, i più deboli tassi di espansione continuano a essere fonte di preoccupazione. L’attuale situazione sfavorevole causata dai prezzi in aumento, dalla carenza di materiale e dai ritardi nelle consegne, assieme all’indebolimento della domanda, suggeriscono che, se tali disagi non si riducono, nuove sfide si presenteranno per il settore”, ha commentato Lewis Cooper, economista presso S&P Global Market intelligence.