Pirelli: trimestre difficile come per tutti, buone indicazioni da segmento auto. Equita alza stime e target price

17 Febbraio 2022, di Redazione Wall Street Italia

Alla luce dei risultati di alcuni concorrenti, Equita ritiene che Pirelli sia in grado di confermare il raggiungimento delle guidance del 20FY21 nell’estremo superiore come indicato nell’ultima call.
Gli analisti della Sim milanese alzano così anche le stime 2022, ritenendo che i volumi in crescita e soprattutto price-mix ancora positivo possano contribuire ad un miglioramento dei margini in valore assoluto. “Pirelli subirà inevitabilmente un effetto NWC, ossia sul capitale circolante netto (se non altro per il maggior costo medio delle scorte) mentre nel rispetto del business plan presentato a marzo 2021 dovrebbe avere un aumento più contenuto dei capex. Per questo motivo – concludono – riteniamo che un Free Cash Flow (suo punto debole nel recente passato) sia raggiungibile intorno a 400mn sia nel 2021 che 2022”. Equita infine alza anche il target price a +8%.