Pirelli: famiglia Bombassei sale al 5,2%, acquisti in vista di un’aggregazione con Brembo (analsiti)

19 Luglio 2022, di Redazione Wall Street Italia

La famiglia Bombassei ha arrotondato la quota in Pirelli salendo dal 4.99% al 5.2% per effetto degli acquisti realizzati dalla holding di controllo (che passa da 0.2% a 0.4%), mentre la partecipazione diretta di Brembo resta ferma al 4.8%. Così ricorda Equita Sim secondo cui gli acquisti sono stati effettuati nei giorni in cui Pirelli è scesa sotto 4 euro per azione e gli analisti ritengono che intorno al prezzo di carico del 2020 (circa 3.8PS).
Questa mossa induce a ritornare a pensare che gli acquisti possano essere fatti in chiave anti-diluitiva in vista di un`aggregazione Pirelli- Brembo. Tuttavia, gli analisti ritengono che alla luce dell’evoluzione geopolitica, tale scenario non sia realizzabile almeno fino a quando non saranno chiariti gli impatti per Pirelli del business gestito in Russia (circa 10% della capacità produttiva di gruppo è ubicato in Russia, di cui il 50% esportato prevalentemente in Europa).