Piquadro: fatturato in aumento, in crescita mercato Usa

14 Giugno 2016, di Alessandra Caparello

MILANO (WSI) – Utile netto consolidato in calo del 4,9% rispetto all’anno precedente a fronte però di un fatturato in aumento del 3,1% a 69,31 milioni di euro. Questi i numeri di Piquadro che ha chiuso l’esercizio fiscale al 31 marzo.

Nei 12 mesi i ricavi netti del gruppo Piquadro anno toccato quota 66,73 milioni di euro in aumento, a +4,6% rispetto all’anno precedente, mentre il risultato netto ha segnato un incremento del 26,3%, passando da 3 milioni a 3,8 milioni.

Dal punto di vista territoriale i ricavi del gruppo guidato da Marco Palmieri sono in aumento del 5,2% delle vendite sul mercato italiano, assorbendo il 77,2% del giro d’affari. Il mercato europeo invece presenta un calo del 5,3% rispetto agli anni 2014-2015. Nell’area extra-europea il fatturato è cresciuto dell’1,8% per effetto del fatturato in mercati nuovi come Stati Uniti e Messico.

“I risultati sono stati condizionati da un forte impatto negativo dei cambi e da un’ulteriore crescita delle spese di marketing e IT per la digitalizzazione della società. Il lancio del brand negli Stati Uniti ha inoltre comportato investimenti e costi. Il calo dell’export è stato determinato prevalentemente dall’ulteriore flessione della Russia e del mercato cinese”.