Piazza Affari tonica, Ftse Mib riconquista i 24.000 punti. Unicredit svetta

5 Maggio 2022, di Redazione Wall Street Italia

Piazza Affari si muove in deciso rialzo, insieme ai listini d’Europa. Dopo l’avvio, l’indice Ftse Mib segna un progresso dell’1,8%, riconquistando quota 24.000 a 24.324 punti. Sui mercati si sgonfiano i timori sull’entità dei futuri aumenti dei tassi, dopo le dichiarazioni del presidente della Federal Reserve (Fed), Jerome Powell, che ha escluso ritocchi di 75 punti base nelle prossime riunioni.

Tra i titoli del Ftse Mib, si mette in evidenza UniCredit che corre in testa al paniere principale con un +6% sfiorando i 9 euro, in scia alla trimestrale e alla conferma dell'”impegno per la distribuzione di almeno €16 miliardi nel triennio 2021-2024″. Bene anche Intesa Sanpaolo con un +2,8%.

Acquisti su Stellantis che ha riportato nel primo trimestre ricavi in aumento del 12% a 41,5 miliardi, superiori alle aspettative ferme a 36,16 miliardi. Il titolo a Piazza Affari segna un +2,8% passando di mano a 13,2 euro.

Tra i pochi segni meno, Moncler e Italgas, in calo rispettivamente dello 0,38% e dello 0,24%.