Piazza Affari parte debole, giù Ferrari

21 Aprile 2022, di Redazione Wall Street Italia

Avvio di seduta in leggero calo per Piazza Affari. L’indice Ftse Mib segna -0,15% a 24.840 punti. Tra le big del listino milanese soffre Ferrari con -0,78%, di contro salgono le banche con +0,4% per Unicredit e +0,89% per Banco BPM.

Riflettori sull’earning season con il rilascio ieri sera di numeri trimestrali record da parte di Tesla. In generale sui mercati continuano a tenere banco i timori sia per un aumento accelerato dei tassi di interesse negli Stati Uniti sia per un rallentamento dell’economia cinese più marcato del previsto.

Oggi attesa per la lettura finale dell’inflazione nell’Eurozona e dagli interventi di Jerome Powell, presidente della Fed, e Christine Lagarde, sua controparte della Banca Centrale Europea (BCE), in occasione degli incontri di primavera dell’Fmi e della Banca Mondiale.