Piazza Affari e Borse europee previste fiacche in avvio. Cosa guardare oggi

21 Marzo 2022, di Redazione Wall Street Italia

Si prevede un avvio di settimana fiacco per le Borse europee, compresa Piazza Affari. Le preoccupazioni per la crisi Russia-Ucraina e il nuovo aumento dei prezzi del petrolio prevalgono sulla speranza di una soluzione diplomatica del conflitto.

Nonostante le parole del ministro degli Esteri turco che in un’intervista pubblicata domenica ha dichiarato che Mosca e Kiev sarebbero vicine a un accordo su alcuni punti essenziali, gli operatori rimangono cauti nell’attesa di progressi concreti.

Gli incontri diplomatici proseguiranno anche oggi e nei prossimi giorni. Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden si recherà in Polonia venerdì per discutere la risposta internazionale a sostegno dell’Ucraina, dopo un incontro a Bruxelles con gli alleati della Nato, i suoi omologhi dei paesi del G7 e i leader europei.

Mentre oggi è previsto un incontro tra il presidente Usa e i leader francesi, tedeschi, italiani e britannici per discutere la loro risposta coordinata alle azioni di Mosca.

Intanto i prezzi del petrolio sono aumentati di oltre il 3% a causa dei timori di un embargo europeo sulla produzione russa. L’AIE, Agenzia internazionale dell’energia, ha avvertito venerdì scorso che, a partire dal mese di aprile, l’offerta di petrolio e prodotti raffinati da parte della Russia potrebbe scendere di 3 milioni di barili al giorno.

Tra gli altri appuntamenti di giornata da segnarsi il discorso di Christine Lagarde, presidente della Banca centrale europea (Bce) questa mattina e quello del numero uno della Fed, Jerome Powell, a partire dalle 17 ora italiana.