Piazza Affari e Borse europee previste aprire in rosso su tensioni Ucraina. I temi e i titoli da monitorare oggi

15 Febbraio 2022, di Redazione Wall Street Italia

Le Borse europee, compresa Piazza Affari, dovrebbero proseguire i ribassi di inizio settimana aprendo la seduta di oggi in territorio negativo, ancora penalizzate dai timori di una possibile invasione dell’Ucraina da parte della Russia. Ieri il Ftse Mib, che in mattinata era arrivato a cedere il 4% (minimo a 25.893 punti), ha recuperato chiudendo in calo del 2,04% a 26.415 punti.

Il presidente ucraino Volodimir Zelensky ha parlato lunedì di una possibile invasione russa mercoledì e ha deciso di fare del 16 febbraio un giorno per l’unità nazionale ucraina. Gli sforzi diplomatici continuano con il cancelliere tedesco Olaf Scholz che oggi si recherà a Mosca per incontrare il presidente russo Vladimir Putin.

Oltre alla situazione in Ucraina, gli investitori saranno attenti alla pubblicazione della seconda stima del Pil della zona euro per il quarto trimestre del 2021. In uscita dalla Germania l’indice Zew, mentre dagli Stati Uniti giungeranno i prezzi alla produzione.

Sullo sfondo rimane infatti il discorso banche centrali, con la Fed attesa a una serie di rialzi dei tassi per contrastare l’aumento dell’inflazione. Il presidente della Fed di St. Louis, James Bullard, ha confermato ieri la sua posizione da falco e indica la stretta necessità di contrastare l’inflazione con una politica monetaria più restrittiva.

Tra i titoli di Piazza Affari, da monitorare Tim che ha snocciolato il nuovo piano industriale. Attenzione anche al comparto bancario dopo che Bper ha firmato il contratto per l’acquisizione di Carige. Inoltre oggi sono previsti i conti di Unicredit.