Piazza Affari e Borse europee attese aprire con segno più. Temi e titoli da monitorare

23 Marzo 2022, di Redazione Wall Street Italia

Piazza Affari e le Borse europee dovrebbero avviare gli scambi in territorio positivo, proseguendo i rialzi delle scorse sedute. Ieri l’indice milanese Ftse Mib ha chiuso con un +0,98% a quota 24.533 punti sui massimi a due settimane. A incoraggiare gli scambi sono i guadagni di Wall Street, con il Nasdaq che ha sovraperformato balzando del 2%. Bene anche i listini asiatici, con Tokyo che ha terminato in rialzo del 3%.

I guadagni dovrebbero quindi prevalere sui timori legati al conflitto Russia-Ucraina, sui quali le discussioni diplomatiche non hanno ancora portato a nulla di concreto. Oggi il presidente americano Joe Biden si recherà a Bruxelles per discutere con i leader europei della situazione e dell’applicazione di nuove sanzioni contro Mosca.

Tra gli appuntamenti della giornata, si segnalano lato Fed i discorsi di Powell (al panel della Bis) e quello di Bullard. Tra i dati da seguire le vendite di case nuove negli Usa e la fiducia dei consumatori della zona euro. Intanto dalla Gran Bretagna è uscito il dato sull’inflazione che a febbraio ha registrato un nuovo aumento attestandosi al 6,2% su base annua, sopra le attese e sui massimi degli ultimi 30 anni.

Tra i titoli di Piazza Affari, da monitorare Poste Italiane che questa mattina ha diffuso il bilancio 2021 chiuso con un utile netto record a 1,6 miliardi (+31%). Attenzione anche al comparto auto, dopo l’allarme lanciato da S&P Global Ratings, secondo cui le vendite globali di auto subiranno un calo fino al 2% nel 2022 a seguito del conflitto russo-ucraino.