Piazza Affari dimezza i cali, spuntano dei segni più sul Ftse Mib con Snam in testa

14 Febbraio 2022, di Redazione Wall Street Italia

Tentativo di recupero dai minimi di giornata per Piazza Affari e le altre Borse UE. Il Ftse Mib, che in avvio di giornata era arrivato a cedere il 4% (minimo a 25.893 punti), cede l’1,9% in area 26.400 punti. Spuntano alcuni segni positivi con Snam in testa a +1,7%. Bene anche Saipem con +0,4%. Tra i peggiori si segnalano ancora le banche con -5,3% Unicredit, -4,3% Intesa Sanpaolo e -4,11% Bper. In recupero Banco BPM (-2,1%) che in avvio era arrivata a segnare oltre -7%.

A tenere banco sui mercati sono i timori legati all’escalation della crisi Ucraina. Nel weekend è cresciuto notevolmente il rischio di un’invasione dell’Ucraina da parte della Russia. Diverse nazioni, inclusi Stati Uniti e Regno Unito, hanno consigliato ai propri cittadini di lasciare l’Ucraina. Nelle ultime ore il presidente americano Joe Biden, stando a quanto ha riferito la Casa Bianca, ha detto al presidente ucraino Volodymyr Zelensky che gli Stati Uniti, insieme agli alleati, “risponderanno in modo rapido e deciso” ad un’aggressione della Russia.