Piazza Affari chiude in rally aspettando la Fed, sprint di Leonardo e TIM

21 Settembre 2022, di Redazione Wall Street Italia

Piazza Affari svetta oggi in Europa aspettando la Fed Day. Il Ftse Mib ha chiuso in rialzo dell’1,2% risalendo sopra i 22 mila punti. In rally Leonardo con +5,54% a 8,154 euro in scia all’aumento delle tensioni sul fronte guerra in Ucraina. L’annuncio di referendum in alcune parti dell’Ucraina occupata dai russi ha alimentato le tensioni sui mercati poiché segnala la determinazione di Putin a rimanere sul territorio anche se gli ucraini continuano a riconquistare territori.

Tra le banche acquisti su Unicredit (+1,69%) che ha definito le modalità attuative per l’esecuzione della seconda tranche del programma di acquisto di azioni proprie per un ammontare massimo pari a circa 1 miliardo di euro. Gli acquisti saranno avviati questa settimana e si prevede che possano concludersi indicativamente entro il mese di novembre 2022.

In forte rialzo anche TIM (+5,7% a 0,1907 euro). Secondo il Corriere, CDP sarebbe pronta a presentare un`offerta non vincolante per la rete con valutazioni comprese tra 15 e 18 mld di euro. La proposta dovrebbe essere presentata per fine mese; questo valore, stando alle indicazioni presenti nell’articolo, sarebbe difficilmente preso in considerazione del board e ci sarebbe una negoziazione complessa.

Tra i titoli oil scatto a +1,8% di ENI e +2,87% di Tenaris.