Pfizer getta la spugna nella lotta al Parkinson e all’Alzheimer, licenziati 300 dipendenti

8 Gennaio 2018, di Mariangela Tessa

Pfizer getta la spugna nella lotta al Parkinson e all’Alzheimer. Il più grande gruppo farmaceutico al mondo ha deciso di abbandonare gli investimenti nella cura delle due malattie dopo che ingenti investimenti che non hanno portato i risultati attesi.  E’ quanto si legge sul Wall Street Journal, che sottolinea come l’annuncio del gigante del pharma porterà al licenziamento di 300 dipendenti nei centri di ricerca in Massachusetts e Connecticut.

Come molti altri concorrenti – si legge sul Wsj –  Pfizer ha investito pesantemente per sviluppare cure contro l’Alzheimer e il Parkinson a causa dell’elevata richiesta, ma è andata incontro a grandi delusioni ogni volta che prodotti che sembravano promettenti non hanno ottenuto i risultati sperati durante i test.