Petrolio sempre sotto osservazione: Brent resta sopra 130$

9 Marzo 2022, di Redazione Wall Street Italia

Ancora movimenti rialzisti per il petrolio, con il Brent che viaggia in area 130 dollari al barile. Quando manca circa un’ora all’avvio delle Borse europee, il Wti (riferimento Usa) sale del 2% a 126 dollari al barile mentre il Brent (riferimento europeo) segna una crescita del 2,3% a quasi 131 dollari al barile. A sostenere l’ennesima corsa dell’oro nero l’annuncio del presidente Usa, Joe Biden, relativo alla decisione di imporre l’embargo sul petrolio e gas della Russia, in risposta alla sua invasione dell’Ucraina.