Petrolio cade fino a -8%, Brent sotto i 100 $ ai minimi da fine febbraio

15 Marzo 2022, di Redazione Wall Street Italia

Nuovo violento calo del petrolio oggi. Il futures sul Brent è arrivato a cedere l’8,85% in area 97,44 dollari, sui minimi da fine febbraio e per la prima volta in due settimane sotto i 100 dollari. A scatenare le vendite sono diversi fattori tra cui la recrudescenza di casi di virus in Cina, il più grande importatore mondiale di greggio, e l’incontro Russia-Iran con Mosca che spinge affinché vengano eliminate le sanzioni su Teheran. Fine delle sanzioni per l’Iran che porterebbe a un aumento dell’offerta di petrolio.