Oxfam: nell’anno della pandemia un nuovo miliardario ogni 30 ore

23 Maggio 2022, di Redazione Wall Street Italia

A marzo 2022 ci saranno 573 miliardari in più nel mondo rispetto al 2020, anno di inizio della pandemia. Così un recente studio di Oxfam secondo cui i miliardari hanno oggi un valore collettivo di 12.700 miliardi di dollari, pari a quasi il 14% del prodotto interno lordo globale.

Oxfam: nel 2020 un nuovo miliardario ogni 30 ore

Secondo lo studio di Oxfam, durante la pandemia di Covid-19 è emerso un nuovo miliardario ogni 30 ore, e nel 2022 quasi un milione di persone potrebbe cadere in estrema povertà allo stesso ritmo. Lo studio dell’organizzazione inoltre  ha stimato che 263 milioni di persone potrebbero essere spinte verso livelli estremi di povertà nel 2022 a causa della pandemia, della crescente disuguaglianza globale e dell’aumento dei prezzi dei generi alimentari, esacerbati dalla guerra in Ucraina. Si tratta dell’equivalente di quasi un milione di persone ogni 33 ore.

Concentrandosi sull’aumento della ricchezza in specifici settori commerciali, Oxfam ha dichiarato che le fortune dei miliardari del settore alimentare ed energetico sono aumentate di 453 miliardi di dollari negli ultimi due anni, pari a un miliardo di dollari ogni due giorni.

 La proposta sulla ricchezza

Per evitare una disuguaglianza di ricchezza ancora più marcata e per sostenere le persone che devono far fronte all’aumento dei costi di cibo ed energia, Oxfam ha invitato ai governi di imporre una tassa di solidarietà una tantum sui guadagni dei miliardari della pandemia.

L’organizzazione benefica nel dettaglio ha suggerito ai governi di porre fine al “profitto della crisi” introducendo una tassa temporanea del 90% sui profitti in eccesso generati dalle grandi aziende in tutti i settori. Oxfam ha anche proposto una tassa permanente per arginare l’estrema ricchezza, il potere monopolistico e le maggiori emissioni di carbonio prodotte dai super-ricchi. Un’imposta annuale sulla ricchezza che parta dal 2% per i milionari e dal 5% per i miliardari potrebbe generare 2,52 trilioni di dollari all’anno dice Oxfam. Ciò sarebbe sufficiente a far uscire dalla povertà 2,3 miliardi di persone, a produrre vaccini a sufficienza per la popolazione mondiale, nonché a fornire assistenza sanitaria universale e protezione sociale a chi vive nei Paesi a basso e medio reddito.