Oracle: utili battono le stime

20 Giugno 2018, di Mariangela Tessa

Utili superiori alle stime per Oracle. Nel suo quarto trimestre fiscale, il gruppo, che da 40 anni vende software alle aziende, ha messo a segno profitti per 3,41 miliardi di dollari, in rialzo del 5% rispetto allo stesso periodo dell’esercizio precedente. Al netto di voci straordinarie, gli utili sono saliti a 4,1 miliardi o a 99 centesimi per azione, sopra le attese degli analisti pari a 94 centesimi per titolo.

Nello stesso periodo, i ricavi sono aumentati del 3% a 11,3 miliardi rispetto al quarto trimestre dell’esercizio 2017; anche in questo caso il risultato e’ stato superiore al consenso per 11,18 miliardi.

 

Il gruppo ha inoltre annunciato un dividendo trimestrale di 19 centesimi per azione, che sarà versato il 31 luglio.

Ieri il titolo del gruppo aveva perso lo 0,54% a 46,27 dollari e nel dopo mercato era arrivato a guadagnare fino al 4% salvo poi annullare quello slancio. Da inizio anno il titolo ha perso il 2,14% e negli ultimi 12 mesi è salito dell’1,18%.