Oracle: primo trimestre in crescita, ma delude “cloud”

18 Settembre 2018, di Mariangela Tessa

Trimestrale in crescita per Oracle, che nei tre mesi terminati lo scorso 31 agosto, che corrisponde al primo trimestre fiscale, ha registrato profitti netti pari a 2,27 miliardi di dollari, o 57 centesimi per azione, in rialzo del 6% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Gli utili per azione al netto di voci sono arrivati a 71 centesimi (+18%), meglio delle attese degli analisti pari a 69 centesimi.

Nello stesso periodo, i ricavi sono rimasti pressoché invariati a 9,19 miliardi di dollari.  Deludente la performance dei servizi “cloud”: hanno registrato un aumento del 3% del fatturato a 6,61 miliardi di dollari contribuendo al 72% del fatturato totale dell’azienda, più del 71% dello stesso trimestre del 2017 ma sotto le attese del mercato.

È stata anche approvata una cedola trimestrale di 19 centesimi per titolo, che sarà pagata il 30 ottobre.