Opa Bper su Carige: acquisito il 96,11% del capitale, ecco quando avverrà il delisting della banca ligure

13 Settembre 2022, di Redazione Wall Street Italia

Opa Bper su Carige, si arriva all’atto finale. Dai risultati definitivi della procedura di sell-out, è emerso che Bper Banca detiene 731.095.957 azioni ordinarie di Carige, il 96,11% circa del capitale sociale ordinario. A questo punto,
si apprende che le azioni di Banca Carige saranno sospese dalla quotazione sull’Euronext Milan nelle sedute del 16 e 19 settembre 2022, per poi essere revocate dalla quotazione a partire dalla seduta del 20 settembre 2022.

Nel comunicato si legge che: “Si fa presente che, ai sensi dell’articolo 2.5.1, comma 6, del Regolamento dei Mercati Organizzati e Gestiti da Borsa Italiana, Borsa Italiana disporrà che le Azioni Ordinarie dell’Emittente (Banca Carige) siano sospese dalla quotazione sull’Euronext Milan nelle sedute del 16 e del 19 settembre 2022 e revocate dalla
quotazione a partire dalla seduta del 20 settembre 2022.
Inoltre, come indicato nel Documento di Offerta, ai sensi dell’art. 2.5.1 del Regolamento di Borsa, Borsa Italiana disporrà la contestuale revoca delle Azioni di Risparmio sempre in data 20 settembre 2022. Pertanto, i titolari delle Azioni di Risparmio che non abbiano aderito all’Offerta Volontaria Riaperta rimarranno titolari di strumenti finanziari non negoziati in alcun mercato regolamentato, con
conseguente difficoltà di liquidare il proprio investimento”.