Ok buyback UniCredit, Orcel agli azionisti: ‘abbiamo fondamenta finanziarie e strategiche molto solide’

14 Settembre 2022, di Redazione Wall Street Italia

“Abbiamo delle fondamenta finanziarie e strategiche molto solide”. Così ha detto il numero uno di UniCredit, Andrea Orcel, nel corso dell’assemblea sulla seconda tranche del buyback. Orcel ha sottolineato che “il completamento positivo dei programmi di distribuzione agli azionisti del 2021
rappresenta un ulteriore passo verso la realizzazione della nostra strategia UniCredit Unlocked e delle nostre ambizioni finanziarie, generando forti rendimenti e creazione di valore per gli azionisti”. L’assemblea degli azionisti di UniCredit ha dato l’autorizzazione a stragrande maggioranza alla seconda tranche da un miliardo di euro del programma di buyback. A favore ha votato il 99,34% del capitale presente in assemblea, pari al 63,99% del capitale totale.

Nel corso dell’assemblea degli azionisti, Orcel ha sottolineato che “l’approvazione (degli azionisti) è necessaria per consentire di completare il programma di riacquisto azioni proprie 2021 per la parte rimanente, pari a 1 miliardo di euro, in quanto l’ammontare delle azioni per le quali l’assemblea degli azionisti dell’8 aprile 2022 ha autorizzato l’acquisto non è sufficiente, considerando l’evoluzione del prezzo delle azioni Unicredit dovuta al contesto macroeconomico e geopolitico”.