Nuova Zelanda: cittadini hanno scelto la nuova bandiera

11 Dicembre 2015, di Alessandra Caparello

WELLINGTON (WSI) – La Nuova Zelanda volta pagina, anzi cambia bandiera. Dopo la vittoria nella Coppa del Mondo di rugby, arrivano la vittoria del buon gusto (a vincere è oggettivamente la bandiera più bella di quelle rimaste in lizza). I primi risultati del referendum in cui si chiedeva ai neozelandesi di votare fra cinque disegni quello preferito per rappresentare la nuova bandiera nazionale. A vincere il primo turno – il prossimo turno del voto popolare si terrà a marzo – è stato il disegno di Kyle Lockwood che prevede una felce argentata su sfondo blu, nero e bianco con quattro stelle rosse.

Oltre 500mila i voti ricevuti che hanno decretato il design di Lockwood (primo in alto a sinistra nella foto sotto) quello preferito tra altre cinque alternative. Il numero e design delle stelle richiama quelli della bandiera attuale, in vigore dal 1902. Al secondo posto si è posizionata l’alternativa proposta da Red Peak di Aron Dustin, una serie di triangoli rosso, bianco, nero e blu.

L’ultima parola però si saprà solo a marzo quando ci sarà l’ultimo referendum, in cui neozelandesi potranno decidere di cambiare la bandiera nazionale o anche mantenere quella in vigore oggi. Dopo anni di polemiche per la somiglianza della bandiera a quella australiana e la presenza dell’Union Jack (lo stemma della bandiera britannica) nel quadrante superiore sinistro, tornare all’originale sarebbe uno smacco per gli organizzatori della dispendiosa iniziativa.