Nonostante le minacce di Madrid, Catalogna insiste: indipendenza nel 2017

29 Settembre 2016, di Mariangela Tessa

NEW YORK (WSI) – Nonostante le minacce di destituzione da parte del governo, il presidente secessionista Carles Puigdemont ha detto che la Catalogna e’ “pronta” per la separazione e annunciato per settembre 20117 un referendum sull’indipendenza.

Con questa mossa il leader catalano lancia una nuova sfida al potere centrale di Madrid, che rifiuta ogni ipotesi di referendum, etichettandolo come incostituzionale.

“Nel giugno 2017 la Catalogna sarà pronta per la disconnessione dallo Stato spagnolo”, ha detto Puigdemont davanti al parlamento di Barcellona,  annunciando il referendum nel settembre successivo.