Nocivelli ABP: aggiornamento backlog pari a 600 milioni di euro al 2031

13 Maggio 2022, di Redazione Wall Street Italia

Nocivelli ABP ha aggiornato il backlog che raggiunge 600 milioni di euro a 10 anni. Compongono il portafoglio ordini contratti di lunga durata, quali Concessioni, anche derivanti da operazioni di PPP (Partenariato Pubblico Privato), che garantiscono la generazione di valore da parte della società specializzata nella realizzazione di impianti tecnologici e nei servizi di facility management anche in presenza di fattori esterni economici e geopolitici incerti.
“Il nostro business model ed il posizionamento strategico ci permettono di avere una profittabilità certa per i prossimi 10 anni e grande visibilità e stabilità del business su un orizzonte temporale particolarmente esteso, grazie ai contratti di lunga durata, quali Concessioni pubbliche che ci consentono di raggiungere un flusso di entrate costante, con una solida redditività e generazione di cassa” ha dichiarato l’ad Nicola Turra.
Il backlog, pari a 245 milioni di euro a fine dicembre 2021, include contratti e gare che la società ha già vinto. Nel nuovo backlog viene considerato un arco temporale maggiore (dieci anni e non più tre) determinato dalla durata stessa degli attuali contratti.