NIO, Xpeng, Li Auto: per colossi EV cinesi forte crescita consegne a marzo e in I trimestre

4 Aprile 2022, di Redazione Wall Street Italia

I colossi cinesi delle auto elettriche continuano a riportare numeri sulle consegne in forte crescita, nonostante la nuova ondata di casi Covid al record dal 2020, che minaccia di chiudere le loro fabbriche, e a dispetto anche del balzo dei prezzi delle materie prime.

Xpeng, con sede a Guangzhou, ha annunciato di aver consegnato a marzo 15.414 EV, in rialzo del 148% rispetto a febbraio.

Per il primo trimestre del 2022, le consegne di Xpeng si sono attestate a 34.561 unità, in crescita del 159% su base annua.

Molto bene anche NIO, che ha consegnato 9.985 veicoli a marzo, in rialzo del 62,8% rispetto a febbraio: nel primo trimestre del 2022 le auto consegnate sono state pari a 25.768 unità, in aumento del 28,5% su base annua.

NIO è l’unica casa automobilistica tra le tre EV cinesi (NIO, Xpeng e Li), che non ha aumentato ancora i prezzi delle sue auto.

Li Auto ha consegnato 11.034 dei suoi SUV Li One a marzo, in crescita del 31% rispetto a febbraio. Nel primo trimestre, Li Auto ha annunciato di aver consegnato 31.716 veicoli, con un balzo del 152,1% su base annua.