Nielsen: rigettata offerta di acquisizione da private equity

21 Marzo 2022, di Redazione Wall Street Italia

Nielsen ha rifiutato una proposta di acquisizione da un consorzio di private equity, dicendo che l’offerta ha “significativamente” sottovalutato la società. La proposta aveva valutato l’azienda a 25,40 dollari per azione, un prezzo che non “compensa adeguatamente gli azionisti per le prospettive di crescita di Nielsen”, ha detto la società in una dichiarazione domenica. Windacre Partnership LLC, uno dei suoi maggiori azionisti, ha detto in una dichiarazione separata che ha sostenuto il rifiuto dell’offerta.
“Non crediamo che l’offerta si avvicini a riconoscere il valore intrinseco di Nielsen e non volevamo essere costretti ad abbandonare la nostra partecipazione a questo prezzo”, ha detto Snehal Amin, Managing Partner di Windacre, nella dichiarazione. Fondata nel 1923 come azienda di valutazione del mercato, Nielsen, con sede a New York, fornisce servizi a molte delle principali reti dell’industria dei media. Guidata dall’amministratore delegato David Kenny, l’azienda ha avuto risultati contrastanti nell’adattarsi alla crescita dello streaming nell’ultimo decennio.