Nestlè annuncia 340 licenziamenti alla Perugina

19 Luglio 2017, di Alessandra Caparello

PERUGIA (WSI) –  La Nestlè annuncia 340 esuberi nella Perugina, azienda che produce il famoso Bacio. Come ha reso noto l’amministratore delegato di Nestlé Italia, Leo Wencel:

A giugno 2018 terminerà il ricorso alla cassa integrazione guadagni straordinaria, che non sarà più rinnovabile. Data l’impossibilità di fare ulteriore ricorso agli ammortizzatori sociali emerge l’esigenza di procedere a un riequilibrio occupazionale che, a oggi, stimiamo possa coinvolgere circa 340 addetti alle attività di produzione e logistica, ai quali – nei prossimi anni – non sarà possibile assicurare la continuità occupazionale presso l’unità di Perugia, se non in funzione della stagionalità tipica delle produzioni dolciarie.

I lavoratori annunciano  così agitazioni per il 27 in occasione del tavolo con il governo.