Mutui subprime, Ubs nei guai: Usa avviano azione civile

9 Novembre 2018, di Alessandra Caparello

Le azioni UBS in caduta del 2,7% dopo aver annunciato di aspettarsi una citazione in giudizio da parte del  Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti in merito alla vendita di titoli garantiti da ipoteca, i mutui subprime, che hanno contribuito alla crisi finanziaria globale del 2008.

Il procuratore americano Richard Donoghue ha dichiarato che gli investitori hanno subito “perdite catastrofiche” perché la banca non ha rivelato tutti i rischi associati ai titoli ipotecari.  La più grande banca svizzera ha detto che le affermazioni non erano supportate dai fatti o dalla legge e avrebbe contestato tali denunce con forza.