Mps: via libera da Bruxelles a proroga e revisioni impegni dell’Italia

2 Agosto 2022, di Redazione Wall Street Italia

La Commissione europea ha comunicato al ministero dell’Economia e delle Finanze (Mef) di avere approvato la revisione degli “impegni” che erano stati assunti dall’Italia al fine di consentire, ai sensi della normativa eurounitaria e italiana, la ricapitalizzazione precauzionale della Banca Monte dei Paschi di Siena (Mps) nel 2017. Lo si apprende in una nota del Mef nella quale di spiega che tali impegni sono stati rivisti sulla base di una proposta sottoposta a luglio all’istituzione europea dal Tesoro italiano, “ad esito di una costruttiva interlocuzione condotta tra i rispettivi uffici nei mesi precedenti, e sono coerenti con gli obiettivi del piano industriale recentemente approvato da Mps”.

I contenuti della decisione verranno resi pubblici dalla Commissione europea nelle prossime settimane, si legge nella nota, come da prassi nelle decisioni in materia di aiuti di stato.