Moscovici rassicura: “nessun allarme da Bruxelles su conti Italia”

15 Marzo 2017, di Mariangela Tessa

Iniezione di fiducia da parte commissario agli affari economici Pierre Moscovici sui conti pubblici italiani.

“Non ci sono accelerazioni” da parte della Commissione europea per quanto concerne l’aggiustamento di 3,4 miliardi sul deficit 2017 strutturale che l’Italia deve assicurare entro fine aprile, ha fatto sapere ieri da Strasburgo Moscovici, invitando “a non allarmarsi ulteriormente”.

“Lavoriamo con l’Italia ogni giorno – ha continuato – in modo costruttivo e positivo, conosciamo la tempistica, conosciamo i parametri, lo sforzo richiesto all’Italia. Ci aspettiamo una risposta: niente di nuovo, niente di più e niente di meno”.