Morningstar: investitori restano a caccia di dividendi

25 Maggio 2016, di Mariangela Tessa

NEW YORK (WSI) – Nel 2015, le performance delle strategie azionarie internazionali orientate al dividendo sono state deboli, ma gli investitori hanno continuato a puntare su questo tipo di fondi. Lo scrive in un articolo Sara Silano Managing editor Morningstar Italy, ricordando che “in media, la categoria Globali-reddito di Morningstar ha reso l’8,06% contro il 10,4% dell’Msci World in euro. Nello stesso periodo, le sottoscrizioni nette in Europa sono state pari a 725,07 milioni contro riscatti netti per oltre 2 miliardi dall’equity large cap value”.

“Negli ultimi cinque anni, il patrimonio degli azionari globali-reddito è cresciuto del 338%, molto più dell’equity internazionale, che si è fermato a +60%. I flussi netti del 2015 sono stati inferiori al periodo precedente, anche se positivi, ma i primi mesi del 2016 hanno mostrano un ravvivato interesse per questa strategia. Da gennaio ad aprile, la raccolta è stata di 866,6 milioni, unica voce “in nero” tra i comparti specializzati sulle large cap globali”.