Morgan Stanley annuncia: zero emissioni nette finanziate entro il 2050

23 Settembre 2020, di Mariangela Tessa

Morgan Stanley ha annunciato un nuovo impegno per raggiungere zero emissioni nette finanziate entro il 2050. La banca si unisce a molti dei suoi clienti in questo obiettivo strategico, impegnandosi a fornire finanziamenti, competenze e leadership di pensiero per sostenere la transizione verso un mondo a basse emissioni di carbonio.

“Il cambiamento climatico è una delle questioni più complesse e interconnesse del nostro tempo”, ha dichiarato Audrey Choi, Chief Sustainability Officer di Morgan Stanley. “Riteniamo di avere un importante ruolo da svolgere per facilitare la transizione verso un futuro a basse emissioni di carbonio e siamo orgogliosi di intraprendere questo percorso”.

Un problema cruciale per raggiungere questo obiettivo è dato dalla mancanza di strumenti e metodologie standardizzate per la misurazione e la divulgazione delle emissioni finanziate. Morgan Stanley si sta inoltre impegnando ad assumere un ruolo di leadership nello sviluppo degli strumenti e delle metodologie necessarie per misurare e gestire in modo appropriato le attività legate al carbonio.

In linea con questi sforzi, la banca è entrata recentemente a far parte dello Steering Committee della Partnership for Carbon Accounting Financials (PCAF)e cercherà di svolgere un ruolo guida nello sviluppo delle capacità necessarie. Una volta che saranno disponibili metriche e metodologie coerenti, solide e comparabili, la banca fisserà gli obiettivi iniziali di riduzione delle emissioni finanziate, continuando al contempo a contribuire alla ricerca di soluzioni per i propri clienti.