Mercati, accordo tra Amundi e Fineco per investire in ETF senza commissioni di negoziazione in acquisto

14 Settembre 2022, di Redazione Wall Street Italia

Amundi, primo asset manager europeo e leader europeo degli ETF, e FinecoBank, una delle più importanti banche FinTech e leader del brokerage in Europa, annunciano un accordo che permette ai clienti italiani della banca titolari di un conto corrente e di un deposito titoli, di accedere ad un’ampia selezione di ETF di Amundi (denominati Amundi ETF o Lyxor ETF) senza commissioni di negoziazione in acquisto e senza importo minimo di investimento.

Gli ETF sono sempre più utilizzati da tutte le tipologie di investitori, e il segmento retail in particolare sarà uno dei motori principali di crescita dell’industria degli ETF nel corso dei prossimi anni, grazie a costi contenuti, diversificazione e trasparenza di questi strumenti.

Questa iniziativa tra due leader del settore permette di acquistare una selezione di ETF di Amundi senza commissioni di negoziazione sia per ordini singoli, sia per ordini nell’ambito del PAC (Piano di Accumulo del Capitale) denominato “Fineco Replay”, che consente di programmare investimenti automatici nel corso del tempo, anche di importo minimo, su uno o più ETF.