Mediobanca: “pienamente legittimata a esercitare in assemblea diritti di voto su azioni prese a prestito”

12 Aprile 2022, di Redazione Wall Street Italia

Mediobanca, sulla base del contratto sottoscritto, “conferma di essere pienamente legittimata ad esercitare nella prossima assemblea di Generali i diritti di voto relativi alle azioni prese a prestito”. Lo rende noto Mediobanca in comunicato pubblicato su richiesta della Consob e con riferimento alle notizie apparse sulla stampa relative al contratto di prestito titoli su azioni Generali.

Piazzetta Cuccia ribadisce che “la predetta operazione di prestito titoli è a tutela dell’investimento proprietario che, a valori di mercato, equivale a circa 4 miliardi di euro e il cui contributo economico è parte degli obiettivi finanziari previsti dal corrente Piano triennale dell’istituto”.