Market mover: l’agenda macro della giornata

12 Aprile 2022, di Redazione Wall Street Italia

Nonostante l’attenzione rimanga rivolta al conflitto Russia-Ucraina, dal fronte macro giungeranno alcune indicazioni importanti. Nel corso della mattina l’agenda macro prevede l’indice Zew in Germania di aprile, mentre nel pomeriggio è attesa l’inflazione degli Stati Uniti, che potrebbe registrare a marzo una forte accelerazione al 8,4% (dal 7,9% di febbraio).

“Se così fosse (ma potrebbe uscire anche leggermente più alto) il dato rappresenterebbe un ulteriore tassello a favore di un rialzo di 50 punti base da parte della Fed nella riunione di maggio”, avvertono gli analisti di Mps Capital Services.

Intanto in Germania l’inflazione, secondo i dati diffusi questa mattina, si è attestata a marzo al 7,3% su base annua, in deciso aumento rispetto al 5,1% di febbraio. Il dato è in linea con le aspettative del mercato.

Infine, in uscita i report mensili sul mercato del petrolio da parte di Opec e Eia. Sul fronte emissioni, si segnala che oggi si terrà l’asta del Tesoro di Bot annuali per 6,5 miliardi di euro.