Lufthansa: boom di utili nel 2015, anno della tragedia Germanwings

17 Marzo 2016, di Alessandra Caparello

BERLINO (WSI) – Utili netti in crescita, pari a 1,7 miliardi di euro nel 2015 rispetto ai 55 milioni di euro nel 2014, per Lufthansa. Sembrava un anno da dimenticare per la compagnia aerea tedesca che proprio il 24 marzo del 2015, quasi un anno fa dovette affrontare la tragedia Germanwings, con lo schianto dell’aereo della divisione low cost della compagnia schiantatosi per mano del pilota sulle alpi francesi.

Nonostante la tragedia, la compagnia aerea ha chiuso l’anno in bellezza anche oltre le attese degli analisti che si aspettavano un risultato di 1,5 miliardi di euro. I ricavi salgono del 6,8% a 32,1 miliardi di euro. Ecco le parole del presidente e ad Carsten Spohr.

“Con la tragedia di Germanwings il 2015 si annunciava molto impegnativo per il gruppo almeno dal punto di vista emotivo. Ciononostante abbiamo continuato a lavorare con successo per la sostenibilità futura del gruppo”.

Registra buoni risultati anche la controllata Swiss il cui ebit sale del 34% su base annua a 453 milioni di franchi svizzeri mentre cala il giro d’affari del 3,5% a poco più di 5 miliardi.