Libertà di stampa: l’Italia guadagna posizioni

26 Aprile 2017, di Alessandra Caparello

MILANO (WSI) – Guadagna posizioni l’Italia in merito alla libertà di stampa e nella classifica annuale di  Reporters sans Frontieres, l’organizzazione per la libertà dell’informazione, e il nostro paese passa dal 77esimo al 52esimo posto.

“Restano intimidazioni verbali o fisiche, provocazioni e minacce, e pressioni di gruppi mafiosi e organizzazioni criminali”.

Situazione difficile o molto grave in altri paesi come Cina, Russia, India, quasi tutto il Medio Oriente, l’Asia centrale e l’America centrale, oltre che in due terzi dell’Africa.