Lavoro Usa: “più munizioni per i falchi della Fed”

4 Marzo 2022, di Redazione Wall Street Italia

“Più munizioni per i falchi della Fed dopo la crescita dei posti di lavoro negli Stati Uniti a febbraio. Nel complesso, il rapporto sottolinea la forza dell’economia interna con l’occupazione in aumento e il reddito complessivo delle famiglie in aumento ancora più rapidamente. Rafforzerà l’opinione che la Fed possa aumentare di 25 punti base a marzo nonostante le preoccupazioni causate dall’assalto della Russia all’Ucraina”. Questo il commento di ING dopo la pubblicazione del mercato del lavoro Usa per il mese di febbraio che ha visto un aumento di 678 mila nuovi posti di lavoro, oltre alle attese del consensus (+440mila nuovi impieghi). Il tasso di disoccupazione è invece sceso oltre le attese al 3,8%.