Lavoro: oltre 150mila nuovi posti nel settore energia nei prossimi anni. Ecco le figure più ricercate

4 Maggio 2022, di Redazione Wall Street Italia

La pandemia prima e il conflitto ora, oltre alla crisi, possono generare anche delle reazioni positive, aprendo la strada a cambiamenti e soluzioni nuove. Guardando al bicchiere mezzo pieno, allora, ecco che proprio l’innovazione nel settore dell’energia sta conoscendo un’accelerazione forzata e senza precedenti al punto che molti colli di bottiglia, burocratici ed economici, che prima la frenavano, sono destinati a saltare, ponendo le basi per uno sviluppo repentino che si ripercuoterà anche sul mercato del lavoro con nuove opportunità.

Lo evidenzia la ricerca del Censis commissionata da Assosomm, l’Associazione Italiana delle Agenzie per il Lavoro, secondo cui si aprirà nei prossimi 3/4 anni uno scenario che potrebbe offrire oltre 150.000 nuovi posti di lavoro. Occorre però attivarsi rapidamente affinché nel settore delle energie rinnovabili domanda e offerta di lavoro si incontrino.

Queste, nello specifico, le figure professionali più ricercate nell’immediato futuro:

Settore fotovoltaico
Tecnico esperto e designer in sistemi fotovoltaici e celle fotovoltaiche
Tecnico manifatturiero di scaldabagni solari
Elettricista specializzato
Tecnico installatore del solare
Consulente vendite di impianti fotovoltaici

Settore eolico
Tecnico meccanico ed elettronico, designer delle turbine eoliche
Installatore e macchinista di generazione eolica
Lavoratore di lastre di metallo delle turbine eoliche
Consulente vendite di impianti eolici

Senza dimenticarsi dei professionisti con competenze trasversali:
Manager per le energie rinnovabili
Geometra ambientale
Tecnico ecologo
Geochimico
Assicuratore ambientale
Esperto giuridico-commerciale di energia rinnovabili
Manager della programmazione energetica
Operatore della centrale elettrica

Si aggiungono poi le figure professionali legate al risparmio energetico, primi fra tutti i manutentori e gli installatori di impianti per il riscaldamento e il condizionamento a bassi consumi.