La retromarcia di Wall Street deprime l’Asia

22 Marzo 2017, di Mariangela Tessa

Il calo di Wall Street contagia le Borse asiatiche. L‘MSCI Asia Pacific Index, indice di riferimento dell’azionario asiatico, ha perso l’1,6% circa, ma a soffrire è stata soprattutto la borsa di Tokyo. L’indice Nikkei ha chiuso con un tonfo del 2,13% (-414,5 punti) a 19.041,38 punti.

Il mercato azionario giapponese subisce oggi un pesante calo complice anche un rafforzamento dello yen fino ai massimi da novembre nella fascia media di un cambio tra 11 e 112 nei confronti del biglietto verde.