La banca digitale Seba Bank allarga confini in nove paesi (Italia inclusa)

12 Dicembre 2019, di Mariangela Tessa

Dopo aver debuttato lo scorso novembre nel suo mercato domestico, ovvero in Svizzera, oggi SEBA Bank, banca integrata per patrimoni digitali e tradizionali, accetta clienti istituzionali e clienti professionali privati provenienti da Singapore, Hong Kong, Regno Unito, Italia, Germania, Francia, Austria, Portogallo e Paesi Bassi.

L’istituto finanziario di Zurigo combina la tradizionale attività bancaria con il nuovo universo crypto/digitale, offrendo un’ampia gamma di servizi in settori quali: gestione patrimoniale, trading, depositi e finanziamenti.

La tokenizzazione di prodotti di investimento, patrimoni reali, diritti e finanziamenti primari costituiscono un ulteriore pilastro, che sarà disponibile a breve.

Il suo ventaglio completo di servizi bancari è rivolto a banche, gestori patrimoniali, fondi pensione, aziende e investitori professionali privati. Inoltre, è disponibile una gamma limitata di servizi appositamente dedicata alle imprese svizzere blockchain e ai loro collaboratori.