Kazaks (Bce): contrasto a frammentazione non deve pregiudicare lotta a inflazione

20 Giugno 2022, di Redazione Wall Street Italia

La Bce è pronta a contrastare la volatilità dei mercati in questa fase di uscita dall’era dei tassi d’interesse negativi. Così Martins Kazaks, membro del Consiglio direttivo della Bce. “In un certo senso è naturale assistere a un aumento della volatilità dopo anni in cui la politica monetaria non ha aumentato i tassi”, ha detto Kazaks.

Tuttavia, “il mercato non dovrebbe lasciarsi trasportare dalla rapidità nel riprezzare e saltare a livelli di tassi d’interesse molto più alti”. La BCE ha dato il via ai reinvestimenti flessibili di PEPP nella riunione ad hoc del Consiglio direttivo di mercoledì scorso, ma non ha fornito alcun dettaglio concreto su quanto sia disposta a modificare l’allocazione degli acquisti tra i vari Paesi. “La BCE – continua Kazaks – dovrà assicurarsi che il contrasto alla cosiddetta frammentazione dei mercati non pregiudichi il suo obiettivo principale di lotta all’inflazione, attualmente quattro volte superiore all’obiettivo del 2%”.