Isteria sui mercati. Mps, dopo rally crolla -23%. Titolo sospeso

25 Ottobre 2016, di Alessandra Caparello

MILANO (WSI) – Dopo la presentazione del nuovo piano industriale 2016-2019, il titolo Mps segna una brusca inversione di rotta a Piazza Affari, condizionando anche il trend dell’ indice Ftse Mib di Piazza Affari, ora in territorio negativo.

Sulla scia dei dettagli relativi al piano industriale varato dal cda dopo una riunione fiume, le quotazioni di Mps sono balzate fin oltre il 20% toccando un massimo intraday a 0,439 euro.

Poi, la decisa virata in rosso, con il titolo al momento sospeso per eccesso di ribasso, con un calo teorico superiore al 23%, che riporta le quotazioni attorno a 26 centesimi.

Ftse Mib in ribasso, scende dello 0,55%, a 17.209,80 punti. Banche sotto pressione, male anche Unicredit con una perdita superiore a -4%, Ubi Banca sospesa per eccesso di ribasso con una flessione teorica del 4,50%,

Vendite inoltre su Bper -3,86%, BPM -2,61%, BP -2,64%, Intesa SanPaolo -1,67%,