Investimenti diretti esteri: + 83% in Italia nel 2021

22 Giugno 2022, di Redazione Wall Street Italia

L’Italia torna attrattiva per le iniziative di investimento da parte di imprese estere. Così emerge nell’EY Europe Attractiveness Survey 2022, ricerca annuale che analizza l’andamento degli investimenti diretti esteri in Europa.

Nel 2021, con la realizzazione di 207 progetti di investimenti diretti esteri (+83% rispetto al 2020, incremento superiore a quello registrato in tutti gli altri Paesi europei) l’Italia si posiziona per la prima volta dopo molto tempo tra i primi 10 Paesi europei per numero di progetti di Ide. Tuttavia, con una quota di mercato del 3,5% – in aumento rispetto al 2% del 2020 – l’Italia è ancora distante dai principali attrattori di Ide in Europa, ovvero Francia (21%), Regno Unito (17%) e Germania (14%). Guardando al futuro, circa il 60% degli intervistati valuta in miglioramento la capacità dell’Italia di continuare ad attrarre investimenti, collocandola al quarto posto tra i Paesi europei che saranno in grado di attrarre quote crescenti di investimenti esteri.