Inflazione Usa: indice prezzi al consumo vola del 7,5% a gennaio, oltre le attese. Tassi Treasuries boom all’1,98%

10 Febbraio 2022, di Redazione Wall Street Italia

L’inflazione degli Stati Uniti misurata dall’indice dei prezzi al consumo è volata a gennaio del 7,5%, più delle attese, che erano per un aumento del 7,3%, al record dal 1982.

Nel mese di dicembre, il tasso di inflazione si era attestato al 7%.

Su base mensile, l’indice dei prezzi al consumo è salito al ritmo dello 0,6%, così come a dicembre, più del +0,5% stimato.

Immediata la reazione dei futures sul Nasdaq, che scendono più dell’1% dopo la diffusione del dato, a fronte del rialzo dei tassi sui Treasuries, con quelli decennali che balzano all’1,98%.