Inflazione UK sale più del previsto ai massimi a 30 anni

13 Aprile 2022, di Redazione Wall Street Italia

L’inflazione nel Regno Unito accelera ulteriormente segnando a marzo un +7% a/a. Si tratta del livello più alto da tre decenni. Il consensus era fermo a +6,7%. La lettura di marzo segna il sesto mese consecutivo in cui l’inflazione britannica è salita più del previsto. A marzo emerge un ampio aumento dei prezzi in tutta l’economia, compresi carburanti, metalli, auto usate, costi dei pasti al ristorante, degli hotel, dei mobili e dell’abbigliamento.

La Bank of England, che vista aumentare i tassi di interesse per la quarta volta a maggio, prevede che l’inflazione raggiunga circa l’8% ad aprile quando entrerà in gioco un aumento del 54% del tetto dei prezzi dell’energia.