Inflazione ‘risorge’ in Giappone, prezzi al consumo +2,5% ad aprile, record dal 1991

20 Maggio 2022, di Redazione Wall Street Italia

Inflazione in crescita anche in Giappone, economia nota per la sua lotta contro la deflazione, che ha costretto la Bank of Japan a inaugurare la politica dei tassi di interesse negativi e a lanciare misure straordinarie di politica monetaria espansiva.

L’indice dei prezzi al consumo del mese di aprile ha segnato un rialzo, su base annua, del 2,5%, al record dall’ottobre del 2014. C’è da dire che i numeri di otto anni fa furono condizionati dall’aumento dell’Iva, il che significa che, non considerando il caso specifico, l’inflazione è salita al ritmo più sostenuto dal dicembre del 1991.

La crescita è stata decisamente superiore alle stime di un rialzo pari a +1,5% e in accelerazione rispetto al precedente +1,2%. Escludendo la componente dei prezzi dei beni alimentari freschi, il dato core è salito del 2,1%, al record dal marzo del 2015.