Inflazione Giappone: indice CPI +1,2% a marzo, sotto stime. Target Bank of Japan ancora troppo lontano

22 Aprile 2022, di Redazione Wall Street Italia

Nel mese di marzo l’inflazione del Giappone misurata dall’indice dei prezzi al consumo CPI è salita dell’1,2% su base annua, rispetto al +1,3% atteso dagli economisti e al precedente rialzo dello 0,9%. Escludendo la componente dei prezzi dei beni alimentari freschi, l’inflazione è avanzata dello 0,8% su base annua, come da attese, in accelerazione rispetto al precedente aumento dello 0,6% e al ritmo più alto dal gennaio del 2020.

Escluse le componenti dei prezzi dei beni alimentari ed energetici il trend è stato di un calo dello 0,7%, rispetto al -1,1% atteso e successivo alla flessione precedente dell’1%. Quest’ultima è la misura dell’inflazione core del Giappone, che si conferma ostinatamente inferiore al target di crescita del 2% dell Bank of Japan.