Industria tedesca debole a marzo con impatto conflitto: futuro incerto con cali ordini e prezzi energia

6 Maggio 2022, di Redazione Wall Street Italia

Indicazioni negative dall’industria tedesca. Nel mese di marzo la produzione industriale ha mostrato una flessione mensile del 3,9% contro il +0,1% della passata rilevazione (Dato rivisto da 0,2%) e il -1% atteso dal mercato. “La produzione industriale di questa mattina ha continuato la tendenza degli altri dati macro visti di recente, illustrando l’impatto economico della guerra in Ucraina sull’economia tedesca”, avvertono da ING . “Guardando al futuro – aggiungono gli esperti – gli ultimi cali dei nuovi ordini, i ben noti problemi della catena di approvvigionamento, l’elevata incertezza, i prezzi elevati di energia e materie prime ma anche le potenziali interruzioni dell’approvvigionamento energetico non semplificheranno la vita”.